news legali avvocati
legge sulla convivenza tra uomo e donna in vigore dal giugno 2016
12 giugno 2017

Il nuovo ruolo dell’avvocato nella separazione e nel divorzio

news-patrimoniale

Nella separazione e nel divorzio il nuovo ruolo dell’avvocato

Le riforme di materia di separazione e divorzio mediante negoziazione assistita hanno implicato un ripensamento nell’ambito del sistema generale della giustizia anche della figura dell’avvocato che assume un ruolo fondamentale. Nella gestione della crisi della famiglia gli avvocati dispongono di spazi, tempi, e complessivamente energie adeguate per scandagliare le situazioni (e le posizioni) delle parti e tentare di reperire un’intesa sulle condizioni di separazione o divorzio.

Ma perché ciò avvenga occorre anche in questo campo competenza, fiducia in questa direzione e un abbandono della tradizionale impostazione avversariale e della logica del conflitto come profitto, ovvero del divorizo o separazione giudiziale come via principale a seguito della quale eventualemnte trovare un accordo avanti il Giudice.

È in altri termini indispensabile un cambiamento di attitudine e la formazione di un’etica dell’avvocato di diritto di famiglia. La L. n. 162/2014 ha posto al centro del procedimento di negoziazione assistita i legali.

In particolare, nell’ambito della separazione e del divorzio ai sensi dell’art. 6, comma 3, seconda parte, L. n. 162/2014, “ nell’accordo si dà atto che gli avvocati hanno tentato di conciliare le parti e le hanno informate della possibilità di esperire la mediazione familiare. Si dà anche atto che gli avvocati hanno informato le parti dell’importanza per il minore di trascorrere tempi adeguati con ciascun genitore”.

Questi obblighi specifici rappresentano unicamente lo scheletro dei doveri dell’avvocato e stanno piuttosto a ricordare che il legale ha il compito fondamentale di accompagnare le parti al raggiungimento di un accordo rispettoso in ogni sua parte dei principi di legge, nel segno di quell’idea di “negoziazione informata” per la quale il legale deve porre l’assistito in grado di comprendere il perimetro dei propri diritti e obblighi.

Questa nuova filosofia o meglio questo nuovo modo di intendere la figura dell’avvocato nell’ambito di una separazione o divorzio dall’ottobre 2014 viene ogni giorno attuato dagli avvocati di Separati&Divorzia il cui primo interesse è la risoluzione della crisi familiare mediante una buona separazione o divorzio condiviso dai coniugi senza andare in Tribunale.

Studio legale Avvocato Massimo Ornato.